Equity, Correzione Tecnica E Nulla Di Più

0 320

S&P500 Fut. (US500): Il Rialzo Per Forza

S2: 4,550 S1: 4,635 R1: 4,745 R2: 4,850

SPX500

L’S&P 500 future ha registrato un lieve rialzo in apertura di ottava, validando nuovi massimi storici, per poi correggere dopo aver segnato nuovi massimi storici sopra quota 4,700, mostrando una certa esitazione a proseguire la strada rialzista. Strutturalmente, l’indice americano è sempre LONG, ma come avanzato settimana scorsa, sul breve, potrebbe essere a corto di slancio, giustificando delle prese di beneficio. Il target più coerente sarebbe stimato in area 4,550, ma già quota 6,635 potrebbe offrire un opportuno sostegno. Al di sotto, quota 4,450 è il livello dove incrocia l’EMA a 50 giorni e il fatto che questa sia in lento, ma costante uptrend, suggerisce anche che vi siano molti acquirenti prossimi ad intervenire al rialzo su quel livello. Lo scenario rialzista verrebbe definitivamente invalidato sotto 4,250, cosa che, allo stato attuale, sembra quasi impossibile. Da considerare poi che siamo nel bel mezzo della stagione degli utili che finora è stata relativamente buona.

DAX Fut. (DE30): Venditori In Agguato A 16,450

S2: 15,845 S1: 16,005 R1: 16,250 R2: 16,440

DAX

Ultima sessione della settimana in ribasso per il DAX future che, oltre a segnare nuovi massimi storici sopra quota 16,200, conferisce continuità all’azione rialzista innescata due settimane orsono, “dribblando” la metrica negativa dei dati macro tedeschi, in forte affanno. Dal punto di vista tecnico, superata la resistenza a 16,000, con conferme a livello volumetrico, il target finale del movimento in atto è visto a quota 16,500, che potrebbe essere raggiunta in tempi ragionevolmente brevi, fermo restando delle brevi espressioni correttive. Da seguire lo scarto tra il LAST di fine ottava e il livello TRIGGER del sistema PathFinder, per un improvviso reversal SHORT; differenza che continua a permanere oltre 1000 punti, creando un’oggettiva situazione di storno, teso a smaltire gli eccessi fin qui accumulati e garantire un adeguato ricambio delle correnti operative.

NASDAQ 100 Fut. (UT100): Atteso Uno Swing Correttivo

S2: 16,150 S1: 16,430 R1: 16,660 R2: 16,790

NASDAQ

Chiusura settimanale in flessione per il Nasdaq100 future, che flette di misura sollecito da vendite tecniche. La tenuta del supporto chiave a 15,930 in chiusura è fondamentale per scongiurare un’estensione del movimento correttivo, ma tra 16,150 e 16,430 si sono formati degli interessanti supporti di natura volumetrica, classificati al momento come livelli di contenimento, da validare eventualmente con di BUY on DIP. A questo punto, nella peggiore delle ipotesi, l’indice delle TechStock USA dovrebbe adesso mantenere una connotazione di sostanziale lateralità, sempre a parità di condizione, cioè senza l’impatto di nuove variabili negative esterne alla struttura.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.