Risk On “Condizionato” Da Una Fisiologica Correzione

0 295

CISCO(CSCO.OQ): Trading Range Di Consolidamento

S2: 49.65     S1: 50.23     R1: 52.85     R2: 53.81

CISCO

Il trend di CISCO è visto sempre in fase rialzista, ma sul breve periodo le quotazioni, dopo aver fulcrato un controllato re-coil sui massimi a 53 dollari, stanno ora tornando consolidando riferendo il movimento ai supporti stimati in area 49.60. Possiamo quindi dire che un’eventuale rottura di quota 49.6 implicherebbe la ricerca di nuovi equilibri su livelli inferiori, verosimilmente posti in area 48. Diversamente si avrebbero concrete possibilità di riattacco ai massimi visti a 53.30. Tutti gli indicatori tecnici evidenziano allo stato attuale una moderata positività ma devono necessariamente drenare lo stress accumulato nelle ultime settimane. Sul lato lungo, una rottura di quota 53.30 genererebbe nuovo “boost” verso nuovi massimi stimati tra quota 56 e 57 Dollari. Supporto tecnico intermedio a 50.20

HP Inc. (HPQ.N.): Trend Rialzista Con Eccessi Da Smaltire

S2: 32.67        S1: 33.54     R1: 34.95     R2: 35.48

HP

Il Titolo HP è sempre in forte persistenza rialzista segnando di continuo nuovi massimi assoluti in regime di autoalimentazione, costantemente ridefinita in termini parabolici. Detto questo, è lecito attendersi una flessione correttiva di breve portata, con target verosimilmente posto tra quota 33 e 32 dollari. Tutti i riferimenti tecnici e spazio-puntuali avvalorano uno status tecnico a matrice rialzista, con concrete possibilità di ulteriore UPSIDE verso nuovi massimi, inglobando, come detto, espressioni correttive intermedie tese a garantire il ricambio delle correnti operative.  A questo punto, l’EMA a 20 giorni potrebbe offrire anch’essa un supporto proprio in area 32.50. Se questo livello dovesse tenere in assorbimento dei volumi in uscita, assisteremmo ad un ritorno di forza di sicuro interesse.  Una rottura di questo supporto, invece, sarebbe negativo e presupporrebbe un DOWNSIDE almeno fino a quota 30.

AT&T(T.N.): Pronta Al Rally

S2: 28.95     S1: 30.18     R1: 32.26     R2: 33.11

AT&T

L’ottima trimestrale ha sbloccato al rialzo una configurazione di congestione definendo al rialzo il trend del titolo AT&T. La situazione tecnica, per quanto letta positivamente, permane in una condizione relativamente complicata per proiezioni più ampie, in forza delle forti resistenze stimate tra quota 32 e 33, che per ora frenerebbero il ripristino della configurazione rialzista a maggior profondità. Un superamento di quota 31.86 proporrebbe invece un primo attacco a quota 32 e successivamente a quota 33. L’effettiva motivazione di questa fase di stasi andrebbe ricondotta al concetto di GRANDE ROTAZIONE, al momento incompleta, con uscita dei grossi investitori dal comparto tecnologico verso titoli della OLD ECONOMY, non ancora pronti ad assumere una chiara e soprattutto univoca direzionalità. Per le implicazioni tecniche assunte da AT&T, l’operatività più coerente sarebbe quella di intervenire operativamente sul titolo a ridosso dei suddetti livelli di supporto e resistenza, tralasciando al momento, posizionamenti di ampio respiro.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.