L’Equity Alla Ricerca Di Un Massimo Relativo

0 299

DE30 (Germany30 Index Future): Nuovo Massimo Storico Per Il Dax

S2: 13,510     S1: 13,644     R1: 13,920    R2: 14,054

Il Future sull’indice tedesco DAX ha guadagnato moderatamente forza relativa superando di slancio quota 13,500. Questo conferma il riallineamento in fase BUY dei parametri tecnici di breve periodo, che incoraggiano per il DAX Future l’operatività sul lato LUNGO del mercato ma che, per rilanci in grande stile, sarebbe obbligato a superare la resistenza di transizione a 13,920. Le implicazioni tecniche assunte evidenziano una ripresa della fase momentum, che inquandra nel radar quota 14.000, livello di transizione tecniche che si frappone al target vero e proprio stimato in area 14.300. Possibile test di tenuta con validazione su quota 13.623. Il supporto tattico sale a 13.435 rispetto alla precedente rilevazione.

GOLD (XAUUSD): L’Oro Tenta La Fuga Al Rialzo

S2: 1,851     S1: 1,905     R1: 1,950     R2: 1,972

Su proiezioni di breve termine il GOLD potrebbe centrare la resistenza stimata in area 1,950, in risposta alla forte depressione evidenziata nelle settimane scorse dai principali indicatori e in forza della convergenza tra le implicazioni positive di breve periodo e la necessità di drenare gli eccessi i BID prodotti nelle scorse settimane.  Nel complesso, tuttavia, il trend di fondo resta sempre connotato da una moderata propensione ribassista, che verrebbe scardinata sollo sopra quota 1,950. Quota 1,950, ovviamente, è una cifra rotonda e psicologicamente significativa, se il GOLD dovesse attaccarla e romperla, il segnale che entrerebbe sarebbe fortemente rialzista, ma per le implicazioni tecniche a livello strutturale e per le variabili macro incidenti direttamente sulle quotazioni aurifere, questo scenario risulta allo stato attuale poco credibile. La resistenza a contenimento dell’impostazione rialzista è posta a 1,850.

UT100 (US TECH 100 Index Future): Forte Attrattività Verso Quota 13.000

S2: 12,774     S1: 12,850     R1: 12,977     R2: 13,029

Nessuna novità da segnalare per la situazione tecnica generale del Nasdaq100 Future che archivia con un ennesimo rialzo, seppur misurato, l’ultima sessione dell’anno. I sistemi di modellazione non perdono il “grip” rialzista, rimanendo a lettura positiva. Sul brevissimo i supporti di contenimento si alzano a 12.735 ponendosi ad integrale salvaguardia della struttura di brevissimo periodo. Il superamento e il successivo mantenimento della zona di transizione tecnica tra 12.725 e 12,730 ha garantito una prosecuzione della traiettoria rialzista centrando di fatto area 12.900-12.945. Lo stress in squilibrio di ASK ha poi provocato un riflussso speculativo gestito a livello algoritmico. Più in basso, a 12.625, incrocia un buon supporto tecnico che assume carattere strategico per l’intera impostazione di breve periodo.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.