Il Ruolo Del Dollaro? E’ Centrale Per L’Economia USA

0 267

CRUDE OIL (US Crude Oil): Rischio Di Down Side Sul Breve

S2: 49.99     S1: 51.11     R1: 53.05     R2: 53.87

Il quadro tecnico generale del Crude Oil propone un evidente stress che potrebbe produrre un ripiego correttivo teso a validare il supporto tecnico visto a quota 51.25, dopo lo spunto rialzista che l’ha portato a verificare nuovi massimi di periodo a 52.77. Questo prolungato movimento rialzista innescato sui minimi dell’aprile scorso ha rimappato la struttura assorbendo di fatto le anomalie tecniche manifestate in estate, rimodellando una tendenza rialzista molto articolata che ha ribaltato completamente la situazione, letta ormai in chiave rialzista. Sintetizzando, si può dire che il continuo ruotare delle quotazioni in area 51 ha ridefinito i parametri regressivi in termini di Deviazione Standard, individuando al momento dei livelli supportivi in area 50. La prima resistenza tecnica è invece stimata sui massimi a 52.77.

EURUSD (EURUSD): Verifica Dei Supporti Prima Di Nuovi Rialzi

S2: 1.214     S1: 1.218     R1: 1.227     R2: 1.238

Il trend principale per EURUSD è sicuramente favorevole alla valuta europea e ben inscatolato in un canale di regressione, originato sui minimi di marzo, che intercetta un buon supporto dinamico, di matrice regressiva e di buona valenza tecnica, ad oggi letto su 1.214. Il quadro tecnico assunto induce a ritenere che l’azione dei prezzi stia ridefinendo, su base di medio-lungo periodo, lo scenario di fondo, per cui confermiamo l’importanza della rottura di quota 1.20, espressa peraltro con flussi volumetrici importanti, come elemento primario per una proiezione di potenza in avanti, in attesa di una correzione per target 1.214. Resistenza tecnica a 1.2275.

EXXON MOBILE (XON.N): Correzione In Vista

S2: 44.35     S1: 44.91     R1: 45.97     R2: 46.47

Exxon Mobile dopo aver consolidato quota 41 ha attaccato le resistenze in area 42.50, con boost prodotto a sostegno di un primo test di validazione delle resistenze in area 44.50 e successivo superamento con esplorazione di nuovi massimi verso area 45.80. Gli indicatori di momentum evidenziano allo stato attuale uno stress relativo che necessita di un fisiologico drenaggio, per cui è verosimile assistere ad una graduale ricompressione prima di una ripresa dei corsi. Tutto ciò in forza di una re-coil che lo Smart Money Index sembra segnalare. In considerazione di questo è verosimile pensare ad un test di validazione sul supporto tecnico a 42.50.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.