Equity Sempre Tonico. Si Entra Sulla Debolezza

0 333

CRUDE OIL (US Crude Oil): Tenuta Del Supporto A Quota 40$

S2: 40.11     S1: 40.77     R1: 41.89     R2: 42.35

Il quadro tecnico generale evidenzia per il Crude Oil una sostanziale stabilizzazione intorno a quota 40 USD dopo lo spunto rialzista che l’ha portato a verificare quota 43. Quest’ultimo movimento ha rimappato la struttura assorbendo di fatto le anomalie tecniche manifestate negli ultimi 3 mesi. Confermato quindi lo scenario alternativo che ribalta completamente la situazione letta adesso in chiave rialzista. Lo scenario alternativo, tuttavia, è ancora in via di definizione e comunque piuttosto complicato da mappare. Preferendo approcci più pratici, si può dire che il continuo ruotare delle quotazioni in area 40 ha ridefinito i parametri regressivi in termini di Deviazione Standard, intercettando al momento dei livelli supportivi in area 39,50. La prima resistenza tecnica è invece stimata in area 41.8. Da seguire la componente stagionale che dall’inizio di settembre è connotata negativamente.

EURUSD (EURUSD): Set Up Per L’Attacco a 1.20

S2: 1.165     S1: 1.174     R1: 1.192     R2: 1.201

EURUSD non è riuscito ad estendere il movimento in upside oltre quota 1.192 dove staziona il primo serio livello di resistenza. Sul lato positivo, la rottura di 1.192 riaffermerà il fatto che il consolidamento dai massimi più recenti in area 1.20 è stato completato, considerando di fatto il minimo a 1.1602 un livello importantissimo al quale riferire le prossime evoluzioni. Al ribasso invece una rottura del supporto intermedio a 1.1745 implicherebbe la formazione di un nuovo minimo sotto 1.1602. Su proiezioni più ampie, la netta rottura dell’EMA a 100 giorni, che incrocia a 1.158 e che per ora sostiene la fase evolutiva incorso, sarebbe da considerare un segno di inversione di tendenza a lungo termine.

EXXON MOBILE (XON.N): Violento Spunto Rialzista

S2: 36.94     S1: 37.81     R1: 39.12     R2: 39.56

Exxon Mobile dopo aver consolidato quota 33 ha attaccato le resistenze in area 36 con boost prodotto a sostegno per un primo test di validazione delle resistenze in area 38.5. Gli indicatori di momentum evidenziano allo stato attuale squilibri della fase ASK da smaltire, per cui è verosimile assistere ad una lateralizzazione con trading range tra 38 e 38.5, creando le basi per una seconda riaccumulazione, che lo Smart Money Index ben identifica. In considerazione di ciò e considerato il guadagno graduale di momentum è verosimile pensare più concrete di una continuazione rialzista che a improvvisi rovesci. Supporto tecnico a quota 36.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.