Mercati In Transizione Tecnica Prima Del Ribasso

0 422

CRUDE OIL (US Crude Oil): Debole Su Tagli Alla Produzione

S2: 18.77     S1: 20.76     R1: 26.55     R2: 32.34

Il tanto combattuto taglio alla produzione non ha sortito l’effetto di rafforzare le quotazioni del greggio, costretto a subire invece il più classico dei “vendi sulla notizia”. Le quotazioni hanno quindi assorbito le tensioni dei giorni scorsi restituendo buona parte del rialzo fulcrato sui minimi in area 20 Dollari e che aveva permesso il riapprodo in area 29. Il quadro tecnico generale evidenzia un perfetto incastro di Onda 4 del processo impulsivo ribassista originato sui massimi di inizio anno a quota 65 non ancora esaurito, ma che se fosse confermato proporrebbe l’obiettivo finale in area 15. Più tecnicamente, le quotazioni si trovano attualmente in fase di transizione tecnica controllata dai supporti più immediati in area 20,76 sotto cui il Crude Oil potrebbe accelerare in modo prepotente.

EURUSD (EURUSD): Euro In Fase Di Debole Spinta

S2: 0.9720     S1: 0.9739     R1: 0.9782     R2: 0.9826

La forza del Dollaro USA è in via di assorbimento nei confronti delle principali valute di riferimento e, seppur in modo più sfumato, il discorso vale anche nei confronti dell’Euro. Il trend principale è sempre favorevole alla valuta USA e ben perimetrato da un canale di regressione che intercetta una fondamentale resistenza tecnica a quota 1.10. La perdita di grip, con PTI inferiore alla norma, indice a ritenere una rimappatura dell’azione di fondo, per cui mettiamo in discussione la valenza tecnica della suddetta resistenza configurando un’azione alternativa che metterebbe nel radar il riattacco a quota 1,11 con tutte le implicazioni tecniche del caso.

HANGSENG (HK50): Onda 4 Al Limite

S2: 23,954.6     S1: 24,127.4     R1: 24,390.9     R2: 24,654.4

L’indice Hang Seng continua a mostrare una sostanziale forza di fondo tentando il riattacco alla resistenza posta a quota 24,500. L’ipotesi che questa reazione dai minimi segnati a Marzo su quota 21,000 possa incastrarsi come Onda 4 del ciclo impulso originato sui massimi di quota 29,000 sta perdendo di significato con il passare dei giorni per il basso valore del PTI che costringe a valutare uno scenario alternativo. Il test su quota 24,500 costituisce in quest’ottica un importante elemento di valutazione. Sopra questo livello in effetti avremmo un allungamento della dinamica sottostante con uscita dalla transizione tecnica e possibilità di riaggancio della resistenza a quota 25,500.

In coerenza con le implicazioni tecniche assunte, le possibili evoluzioni per questa settimana sono:

  1. Test su 24,500 con re-coil su base 23,900 prima e successivamente a 23,500.
  2. Estensione del movimento rialzista fino a 25,500.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.