Rimbalzo Dei Mercati In Via Di Esaurimento

0 734

NATURAL GAS (NGAS): Forte Calo Delle Posizioni Short

S2: 1.575     S1: 1.606     R1: 1.735     R2: 1.743

ngas

Le quotazioni del Natural Gas si trovano in prossimità di una importante resistenza vista in area 1.71 dove incrociano importanti riferimenti tecnici. Il supporto invece è stimato sempre in area 1.50. Un range piuttosto ampio in cui le quotazioni stanno oscillando da oltre una settimana senza fornire spunti direzionali affidabili.  Il momentum a breve termine sta tuttavia girando in negativo, confermato dal cross-over delle medie mobili di breve periodo. Sugli attuali livelli si gioca quindi la partita tra rialzisti e ribassisti. Una rottura al ribasso di quota 1.606 aprirebbe le porte a discese più profonde con target a 1.515 prima e successivamente a 1.399.

In coerenza con le implicazioni tecniche assunte, le possibili evoluzioni sul breve sono:

  1. Aggressione dei venditori sulla resistenza a 1.725 con ribasso per 1.606.
  2. Innesco ribassista a definire Onda 5 fino a 1.515

GBPUSD (GBPUSD): Rimbalzo In Onda 4

S2: 1.170     S1: 1.193     R1: 1.229     R2: 1.265

gbpusd

Buona la risposta tecnica del Pound su test supportivo a quota 1.15, dopo aver segnato i minimi degli ultimi 35 anni. La reazione ha così permesso il recupero di quota 1.20, dove più volte si è attivato l’intervento di operatori istituzionali e dove incrocia la media mobile di riferimento a breve periodo a 20 giorni che deve essere assolutamente mantenuta per sostenere l’azione rialzista in atto. La resistenza è invece stimata tra quota 1.2210 e 1.2260. Rimanere al di sopra di quota 1.20 per attaccare le resistenze è cruciale per GBP/USD, poiché l’ultima azione ribassista è stata talmente repentina in logica re-coil, che non si sono formati livelli significativi di supporto a breve in prossimità dei minimi segnati sotto 1.15.

S&P500 (SPX500): Rimbalzo Finito?

S2: 2,453     S1: 2,541.5     R1: 2,677.8     R2: 2,814.1

spx500

Ottima reazione per l’indice S&P500 dai minimi segnati in area 2,200, avvenuta in risposta armonica alla sollecitazione ribassista precedente. La configurazione tecnica inizia a delinearsi in maniera più chiara incastrando il rialzo attuale a definizione di Onda 4 reattiva con target finale stimato all’interno dell’area 2,664-2,775. Una resistenza piuttosto forte che verosimilmente produrrà nuove aggressioni ribassiste fulcrando un reversal per definire Onda 5 ribassista che, per fasi, dovrebbe costringere le quotazioni a segnare nuovi minimi, attualmente complicati da definire ma stimati tra quota 1,990 e 2,050.

START TRADING

or practice on DEMO ACCOUNT

Trading CFDs Involves high risk of loss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.